Libri Brutti, su Instagram le peggiori copertine di sempre (e l’effetto è esilarante): «Ma è un atto d’amore per l’editoria»

Da “Mutate mutanda” di Calderoli a “Cristiani al tartufo”. Il boom della pagina ideata da Auroro Borealo, 38 anni, milanese (al secolo Francesco Roggero): «Più di duemila titoli, li colleziono dal 2003. Tra i miei follower scrittori e case editrici»




Altri articoli che potrebbero interessarti: