La figlia di Giuseppe Berto e la casa isolata sulla punta di Capo Vaticano: «Lui la costruì, io ho scelto di viverci»

Antonia Berto all’inizio della pandemia si è trasferita con il marito nella dimora in cui il padre scrisse il suo capolavoro, «Il male oscuro»: «Nei mesi invernali il tempo scorre lento, in estate organizziamo un festival e il premio letterario dedicato a mio padre»




Altri articoli che potrebbero interessarti: