Pensioni, opzione donna: si torna a 58 anni. Ecco tutte le possibilità (compreso l’Ape sociale)

Il nuovo testo della manovra che dal governo deve essere trasmessa al Parlamento rivede «Opzione donna»: si torna a 58 anni per le lavoratrici dipendenti e a 59 anni per le autonome. Estese le categorie di lavori gravosi che danno diritto all’Ape sociale. L’opzione «rosa» per le donne




Altri articoli che potrebbero interessarti: