Riprende il dibattito sul ‘Ponte’ e le sue campate immaginarie

AGI – Se esistesse un Atlante delle infrastrutture immaginarie, il Ponte sullo Stretto di Messina ne occuperebbe una buona quantità di pagine, a incantare generazioni di ingegneri con disegni di alvei, tunnel, archi, e campate; e a far sognare file di politici con ordini del giorno come quello che, approvato questa settimana, “impegna il governo… a individuare le […]




Altri articoli che potrebbero interessarti: