Open arms, Salvini si sente “sotto attacco” ma non molla

AGI – Un processo “politico” che si appresta ad affrontare a “testa alta” con “sopportazione cristiana”. Così Matteo Salvini reagisce al rinvio a giudizio, accusato del sequestro dei migranti a bordo della Open arms per lo stop allo sbarco, nell’agosto del 2019, quando era ministro dell’Interno.”Mi spiace solo per il tempo che toglierò ai miei figli”, […]




Altri articoli che potrebbero interessarti: