“Uno schiaffo in faccia alla Lombardia e a tutti i lombardi”, dice Fontana

AGI – “Comunicare ai lombardi e alla Lombardia, all’ora di cena, che la nostra regione è relegata in fascia rossa senza una motivazione valida e credibile non solo è grave, ma inaccettabile. A rendere ancor più incomprensibile questa decisione del Governo sono i dati attraverso i quali viene adottata: informazioni vecchie di dieci giorni che non tengono conto […]




Altri articoli che potrebbero interessarti: