Zingaretti vuole nuove riforme (e la soglia al 5% non si tocca)

AGI – Il Partito democratico “si assume la responsabilità di avviare un nuovo fronte riformatore” e dopo la vittoria del Sì al referendum confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari, apre il capitolo del superamento del bicameralismo paritario e per introdurre lo strumento della sfiducia costruttiva. “Vogliamo rendere più efficace ed efficiente la macchina dello Stato”, dice Nicola […]




Altri articoli che potrebbero interessarti: